Vuoi dire la tua o far conoscere al mondo come la pensi? da oggi puoi farlo connettendoti a noting.it

Fatti notare, non ti annoiare, scrivi su noting.it

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
noting bottone scrivi
passioni

Passioni italiane

Motori, cucina, videogiochi, amici animali, divertimenti, sesso e amore. Tante sono le passioni italiane che ci rendono unici ed apprezzati in tutto il mondo. Dai allora il tuo contributo, scrivi ciò che ti piace e perché. Parlarne significa valorizzare il nostro patrimonio e la nostra creatività!

GABBANI? TEMA IDEALE PER LA MATURITA'

Scritto da Redazione. Inserito in PASSIONI ITALIANE

Valutazione attuale dell'articolo:  / 0 voti

Oltre ad avere ottenuto un successo strepitoso a Sanremo, Gabbani, continua ad ottenere consensi ed apprezzamenti in ogni ambito e settore. Secondo un'indagine promossa da Skuola.net, i giovani maturandi vorrebbero trovarsi il cantante del tormentone "Occidentalis karma", tra le tracce della prova di Italiano. Al posto degli scrittori tradizionali come Manzoni, Dante o Leopardi, i giovani vorrebbero parlare di artisti che sentono vicini, che esprimomno la loro voglia di vita, di positività in un mondo forse che lascia poco spazio alla speranza e alla gioia. E allora viva Gabbani. 

CHAMPIONS: SCONFITTA JUVE 1-4

Scritto da Redazione. Inserito in PASSIONI ITALIANE

Valutazione attuale dell'articolo:  / 0 voti

Delusione e rabbia quella che si è consumata ieri sera a Cardiff da parte della cospicua tifoseria juventina giunta sugli spalti per partecipare, secondo le aspettative, al trionfo della Juve sul pluriblasonato Real Madrid. E invece è accaduto il contrario, il Real ha letteralmente umiliato la "ex" grande Juve con un risultato pesante 4-1. Doppietta di Ronaldo e gol di Casemiro e Asenzio. Sarà la "sfortuna" della squadra di Allegri, sarà il calibro della squadra spagnola, farcita di talenti unici, come Ronaldo, fatto sta che la batosta subita dalla Juve è stata davvero memorabile e amara. Con questo risultato il Real ha vinto per la seconda volta consecutiva l'ambito trofeo. Esultanza a Napoli per la sconfitta juventina e rabbia a Torino dove in piazza San Carlo dove era stato allestito un maxischermo si è scatenata una ressa che ha causato diversi feriti.

GIORNATA MONDIALE ANTITABAGISMO

Scritto da Redazione. Inserito in PASSIONI ITALIANE

Valutazione attuale dell'articolo:  / 0 voti

Le campagne antifumo aumentano ma i cultori del tabacco non accennano a calare. Di questo e degli innumerevoli rischi per la salute connessi all'uso delle sigarette, che contengono ben 7000 sostanze chimiche/tossiche, si parla oggi all'Istituto Superiore di Sanità. Se conosci qualcuno che è riuscito a smettere di fumare, racconta la sua esperienza, potrebbe essere utile a chi è impegnato in questa difficile lotta.

TUTTOFOOD 2017 A MILANO http://www.tuttofood.it/

Scritto da Redazione. Inserito in PASSIONI ITALIANE

Valutazione attuale dell'articolo:  / 0 voti

 

Dall'8 maggio all'11 maggio Milano si trasforma in una fucina e cucina di idee legate alla buona tavola. Insomma l'evento forse più sfizioso dell'anno, diretto discendente dell'Expo, che ha attirato nel capoluogo lombardo esperti di tutto il mondo del settore agroalimentare. Tanti gli eventi collaterali che allieteranno i visitatori, come convegni, approfondimenti visite di personaggi di spicco come Obama. La fiera di Milano a Rho, che ospiterà la kermesse sarà suddivisa in tipologie di interesse: il fruit&veg innovation, wine discovery, frozen food, seafood e tuttodrink. Il biglietto costa meno se acquistato online (€ 35,00), questo il link per procedere all'acquisto scontihttp://www.tuttofood.it/it/content/biglietteria.

SALONE DEL MOBILE DI MILANO 4-9 APRILE 2017

Scritto da Redazione. Inserito in PASSIONI ITALIANE

Valutazione attuale dell'articolo:  / 0 voti

Milano da bere ma anche da ammirare, in particolare per il design, le cui tendenze d’arredo sono da oggi in mostra al Salone del Mobile di Milano https://www.salonemilano.it/. Evento che sarà aperto al pubblico però solo sabato e domenica prossimi. Il Salone mostrerà le migliori proposte italiane ed estere nel settore dell’arredamento classico, di lusso e tecnologico per la casa e per l’ufficio. Particolare attenzione sarà data quest’anno alla luce, elemento fondamentale in qualsiasi ambiente, capace di trasformarsi in decorazione, ispirazione, sogno, fantasia o realtà nuda e cruda per le esigenze, ad esempio, ospedaliere. Ma gli stand offriranno anche l’opportunità di scoprire materiali innovativi ed ecologici e le tendenze del prossimo futuro in fatto di interni. Ad inaugurare la mostra oggi è stato il presidente Mattarella che, accompagnato dal sindaco di Milano Giuseppe Sala, si è complimentato con imprenditori, designer e maestranze per  “l’alchimia fruttuosa” che è alla base del successo del marchio made in Italy in tutto il mondo, sinonimo di passione, talento e creatività. Il settore complementi d’arredo ha infatti registrato, in particolare negli ultimi anni, un boom nelle vendite all’estero, in primis in Cina, Francia e negli Stati Uniti. In questi giorni tutta Milano sarà un brulicare di iniziative ed eventi a tema.

Per seguire più da vicino il Salone ecco qualche indirizzo di fashion influencer www.instagram.com/lanzavecchiawai/

www.instagram.com/elenasalmistraro/

www.instagram.com/vitonestaofficial/

 

 

 

SEI A CORTO DI TEMPO? PRENDITI TEMPO

Scritto da Redazione. Inserito in PASSIONI ITALIANE

Valutazione attuale dell'articolo:  / 0 voti

 

Sembra un gioco di parole ma è tutto vero, l'essere troppo indaffarati è spesso una routine mentale, un'obbligo sociale che ci fa sentire importanti ma che ci impedisce di godere appieno della nostra vita, spingendoci verso il baratro dell'ansia e del nervosismo. Il trucco per uscire da questo circolo vizioso esiste e ce lo suggerisce Brigid Schulte, giornalista del Washington Post, nel suo libro Overwhelmed (=sopraffatto/oberato), che sta facendo molto discutere. La Schulte, annotando ogni giorno gli impegni svolti e delineando una linea di confine tra doveri e piaceri, ha scoperto che è possibile recuperare circa 30 ore settimanali, spesso sprecati in attività inutili, come fare la spesa ogni giorno invece di due/tre volte alla settimana. Insomma, per vivere meglio dovremmo "rallentare" eliminando i doveri autoimposti, spesso ruba-energie-e-stremanti, riservando quel tempo a noi stessi.  

FESTIVAL DI SANREMO

Scritto da Redazione. Inserito in PASSIONI ITALIANE

Valutazione attuale dell'articolo:  / 0 voti

iNTERVENTO DI: Stella Garbino

Prima puntata e prime delusioni per la 67ma edizione del Festival di Sanremo che ha riconfermato da subito tutti i suoi limiti. Primo demerito: il conduttore e direttore artistico, Carlo Conti, il re della noia e della banalità. Rideva a squarciagola delle altrui battute ma non ne ha proferito nemmeno una e ogni suo intervento è stato così mediocre e dannatamente simile a quello che avremmo messo in scena noi comuni mortali, da far venire la voglia irrefrenabile di cambiare canale. La De Filippi? dava l'idea di essere un pesce fuor d'acqua, impacciata e inappropriata per un evento musicale come quello dove sarebbe stato un bengodi Morandi, Ranieri,  Red Ronnie o Amadeus o finanche Fiorello. La Maria nazionale ha pensato “male” di sdoganare sul palco dell’Ariston l'approccio serioso e pesante del format di "Amici" esibendo tra l'altro la sua voce, rauca e sgraziata che mal si concilia con un festival dedicato proprio alla bella voce. Mancava una presenza allegra, spumeggiante, coinvolgente, carismatica, interessante propria dei vecchi conduttori del calibro di Baudo, Bongiorno o Corrado. Le canzoni e i cantanti, non hanno trasmesso nessuna emozione, e fin qui era prevedibile, il primo passaggio non permette di apprezzare appieno i motivetti.  Vogliamo parlare adesso dell’intervento del comico Crozza? Ha fatto ridere solo i cretini, con quei riferimenti ai soldi presi da Conti che sarebbero secondo il giullare tanti come quelli presi da Salvini. Ma cosa c’entra? I soldi che prende Salvini non sono soldi pubblici al contrario di quelli di Conti che non fa nulla peraltro per motivare l'esborso.  E della parata dei vigili del fuoco e della protezione civile intervenuta nel disastro di Rigopiano, ne vogliamo parlare? Reparti di pubblico soccorso strumentalizzati x giustificare ulteriori richieste di soldi da parte di noi italiani vessati da tributi e tasse oramai al limite della sopportazione, soldi che poi non vengono nemmeno utilizzati tempestivamente e adeguatamente causando disagi e distruzione di un territorio letteralmente abbandonato dallo Stato, ove la parte del leone è svolta dalle centinaia di volontari di cui nessuno  parla e onora. <Dite la vostra su noting.it

CANDY CRUSH SAGA. IL GIOCO CHE CREA DIPENDENZA

Scritto da Redazione. Inserito in PASSIONI ITALIANE

Valutazione attuale dell'articolo:  / 0 voti


Ci avete mai giocato? è il popolare videogioco della King scaricanìbile gratuitamente dal web per smartphone e pc, che ogni due settimane propone nuovi livelli e nuove sfide per i fanatici delle scoppiettanti gelatine. Il gioco è progettato per condizionarti fin dal prima partita, se perdi appare la scritta "hai fallito" che ti spinge inevitabilmente a cimentarti ancora ed ancora alla ricerca della ambita vittoria che è accompagnata da musichette, paroline e scritte appaganti che ti rassicurano sul tuo intrinseco valore. Il problema è che la vittoria è dovuta non abilità personali ma ad una mera combinazione casuale delle diaboliche caramelle, oppure all'acquisto di "booster". A quanto pare però i candycrushaddict sono tanti, troppi e in continuo aumento.Think Gaming, che si occupa di analizzare i videogiochi, stima che gli autori di Candy Crush Saga guadagnino circa 875,382 dollari al giorno. Un sondaggio condotto da Ask Your Target Market su un campione di 1.000 giocatori ha scoperto che il 32% di loro ha ignorato amici e famiglia per dedicarsi al popolare videogioco, il 28% ha giocato durante l’orario lavorativo e il 30% ha ammesso di esserne completamente dipendente. La notizia è stata riportata dalla rivista Time. Raccontateci la vostra esperienza.

SANREMO, PRESENTE E FUTURO

Inserito in PASSIONI ITALIANE

Valutazione attuale dell'articolo:  / 0 voti
Trovo anche io, come la "noter"  Dosi che mi ha preceduto, del tutto assurdo che abbiano riconfermato Conti alla guida del festival di Sanremo per il prossimo anno. Che fretta avevano di nominare il successore? Potevano lascirci almeno la speranza che a sostituire Conti  sarebbero potuti essere Red Ronnie, Fiorello o Morandi, per citare solo alcuni dei papabili, e invece no. La condanna ad una altro Sanremo, con alla conduzione una persona piatta e mediocre come Conti, è stata emessa. La prossima volta perchè non indire un televoto per scoprire il preferito del pubblico? la scelta del conduttore non deve essere fatta "a caldo" sulla scia di un successo di pubblico, dovuto quest'anno più che altro alla canzoni, molto più orecchiabili e sensate degli anni passati, ma in modo freddo e strategico, perchè un conduttore azzeccato, che sappia cioè essere quando occorre anche istrionico e brillante, significa promuovere, attraverso la vetrina del palco dell'Ariston, la nostra musica nel mondo, Obiettivo che con Conti è praticamente impossibile raggiungere. Che dire di Garko? ha fatto figuracce a rotta di collo, a volte imbarazzanti, come quando non ha saputo rispondere a una semplice domanda dei coniugi "Salamoia"  o quando ha cercato di leggere, con pessimi risultati, un testo da musicare scritto da un detenuto. Tutti abbiamo prestato attenzione più alle sue evidenti difficoltà espressive che al testo della canzone. Infine la Raffaele, è stata brava nei travestimenti anche se ha scimmiottato troppo la Belen rendendosi ridicola, ma quali battute ha veramente fatto? è stata più attenta ad apparire, a mostrare il suo aspetto fisico tonico e magro, mascherando il viso sproporzionato, dalla bocca sbilenca e sgraziata, che articola forzatamente e con difficoltà palesi, infastidendo quella parte di pubblico più attento ed esigente. E poi ha fatto troppi complimenti a Conti, peraltro completamente immotivati.

Caro Utente, questo è un sito web riservato a chiunque voglia condividere ed esprimere il proprio punto di vista su qualsiasi argomento attraverso contenuti, pareri e riflessioni nel pieno rispetto e tolleranza dell'altrui razza, cultura, condizione, opinione, dignità e religione.

 
Copyright © 2015 ASSO.N.A.M. | c.f. 97542050154

Su questo sito sono attivati i cookies per migliorarne l'usabilità e le funzionalità. Leggi l'informativa.